mercoledì 25 settembre 2013

STIAMO TORNANDO...


Fumetto e...Fantascienza - Il video


La fantascienza è il genere letterario forse più adattabile del secolo scorso. Indimenticabili capolavori hanno cercato di dare risposte alle ansie e paure dell'uomo moderno nella letteratura, nel cinema e nei fumetti. In occasione della mostra a fumetti "nella bufera della seconda guerra mondiale", la fondazione Montalbano ha organizzato un'incontro pubblico sul tema Fumetto e...Fantascienza.
Intervengono Claudio Chillemi, appassionato cultore della materia, scrittore di romanzi fantascientifici, organizzatore a Catania delle tre edizioni di Aetnacon, pregevole festival siciliano sulla fantascianza e sul fantastico. Lo affiancano Angelo Pavone, che parlerà della sua ultima graphic novel  Zoe-nel cielo ed il Dott. Caporlingua che parlerà sulle guerre fantascientifiche a fumetti.

















sabato 21 settembre 2013

Fumetti e...........Fantascienza, a Palazzo Partanna di Viagrande

Vi aspettiamo tutti, giorno 21 settembre alle ore 18,00 presso il Palazzo Partanna
di Viagrande per l'incotro su Fumetti e...........fantascienza.

giovedì 5 settembre 2013

In Mostra a Viagrande i fumetti nella bufera della 2a guerra mondiale


In occasione del 70° anniversario dello sbarco alleato in Sicilia, Operazione Husky, e in ricordo di quelle giornate travagliate per tutto il popolo siciliano, la Fondazione Marco Montalbano, in collaborazione con il Comune di Viagrande, presenterà dal 14 al 22 settembre, nei locali del settecentesco palazzo Turrisi Grifeo di Partanna, una mostra di significativo valore storico intitolata I fumetti nella bufera della 2a guerra mondiale.
La mostra composta da fumetti originali, pubblicati dagli anni Trenta fino al 1945, è articolata in tre sezioni incentrate sul fumetto italiano, sulle bandes dessinées francesi e sui comics statunitensi e illustrerà come le direttive sull’editoria a fumetti emanate dal regime fascista, dal governo francese di Vichy e da quello statunitense per sostenere lo sforzo bellico facessero apparire la guerra un’eccitante avventura, necessaria e giustificata da un superiore principio morale, mentre nascondevano una tragica realtà fatta di morte, devastazione e fame. L’apologia, la propaganda e il patriottismo esasperato influirono pesantemente sulla libertà creativa degli editori e degli autori, i quali, nonostante tutto, riuscirono a creare fumetti capaci di allietare i tanti momenti di disperazione per una generazione di ragazzi bruciata dalla guerra.
 
Incontri con il pubblico nei locali della mostra   
                   
1.         Sabato 14 settembre, ore 18,00 conferenza inaugurale su “Fumetto e…guerra”
Moderatore prof. Giuseppe Strazzulla (Libera, Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie). Relatori: prof. Rosario Mangiameli (ordinario Storia Contemporanea Università di Catania), prof. Angelo Pavone (Fondazione Marco Montalbano), dott. Bruno Caporlingua (Fondazione Marco Montalbano).
2.         Sabato 21 settembre, ore 18,00 conferenza su “Fumetto e…fantascienza”
Moderatore prof. Nello Pappalardo (giornalista).
Relatori: prof. Claudio Chillemi, prof. Angelo Pavone (Fondazione Marco Montalbano), dott. Bruno Caporlingua (Fondazione Marco Montalbano).

Palazzo Turrisi Grifeo di Partanna, via Garibaldi, Viagrande (CT)

Orari mostra: feriale 17,00-20,00, prefestivo e festivo 17,00-21,00. Ingresso gratuito
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...